Home » News ed eventi segnalati

News

The rise of economic inequality
Contributions from the history of the social sciences
Bologna, April 11-13, 2019 - Alma Mater Studiorum, Università di Bologna Department of Political and Social Science Palazzo Hercolani - Strada Maggiore, 45

Italian Association for the History of Economic Thought (AISPE) XVI Conference

Friday, April 12 Palazzo Hercolani - Strada Maggiore, 45
11.30-13.00  Parallel šeššionš 4

4.B-Disuguaglianza e cooperazione: teorie, pratiche e casi di studio (Farneti) 
Chair: Flavio Delbono
Antonio Zanotti La cooperazione come strumento di emancipazione delle classi lavoratrici nel pensiero degli economisti inglesi del XIX secolo (Discussant: Salvatore Monni)
Tito Menzani L’impresa cooperativa e la civiltà del benessere. Un approccio storico-economico per il caso dell’Emilia Romagna (Discussant: Antonio Zanotti)
Salvatore Monni Democrazia e sviluppo. Il ruolo delle imprese cooperative  (Discussant: Tito Menzani)

Friday, April 12 Palazzo Hercolani - Strada Maggiore, 45
09.00-11.00  Parallel šeššionš 3

3.D-Italian economic thought: theories and institutions (Di Virgilio)
Chair: Mattia Granata
Francesco Cattabrini  Economisti e Pci: uno sguardo agli anni settanta del XX secolo  (Discussant: Nicolo  Giangrande)
Luca Sandonà An intellectual boost for Italy’s Europeanization: the influence of think-tanks Arel and Nomisma (1978-1993) (Dišcuššant: Francešco Cattabrini)
Nicolò Giangrande Unions and the Italian economic decline: the CGIL’s analysis and its policy implications (1992-2013) (Dišcuššant: Luca Sandona )

Parallel sessions 5 - 15.30-17.30
5.A-Disuguaglianza, cooperazione e sussidiarietà (Jemolo) Chair:
Tito Menzani Stefano Figuera and Andrea Pacella Solidarietà e sussidiarietà nel dibattito economico in Italia tra XIX e XX secolo (Discussant: Alessandro Morselli)
Luca Andreoni The “economic utility” of the Jews and inequality in the age of “philosemitic mercantilism”: the example of Simone Luzzatto (Venice, XVII century)  (Dišcuššant: Benoî t Walraevenš)


scarica il pdf del programma completo »

Bologna - 4 Aprile dalle ore 9.30 alle 13.00 presso la Torre Legacoop in V.le Aldo Moro 16, Sala B

SEMINARIO

Cooperazione e università. Strategie di lavoro comune.

La Fondazione I. Barberini concorre a organizzare il 

l Seminario "Cooperazione e università. Strategie di lavoro comune", che si terrà a Bologna, presso la Torre Legacoop in V.le Aldo Moro 16, Sala  B, il prossimo 4 Aprile dalle ore 9.30 alle 13.00.


scarica il pdf »

IN USCITA

promosso dalla Fondazione Barberini

Identità e valori dell'impresa cooperativa
Scritti e discorsi scelti di Ivano Barberini, presidente dell'International co-operative alliance (2001-2009)

A cura di 

Ivano Barberini è stato uno dei più importanti cooperatori al mondo di tutti i tempi. Nato a Modena, in una terra di vivaci fermenti imprenditoriali e associativi, è stato il primo italiano a ricoprire la carica di presidente dell’International co-operative alliance (Ica).

Questo libro ripercorre la sua attività internazionale e le sfide che il movimento cooperativo si è trovato di fronte negli anni della globalizzazione.

Una nota biografica e un saggio sulla storia dell’Ica precedono una ricca sezione antologica di scritti e discorsi di Ivano Barberini, che ben rappresentano le istanze e le priorità che caratterizzarono il suo ruolo ai vertici della cooperazione mondiale.


www.store.rubbettinoeditore.it »

Ravenna 13 febbraio 2019 | ore 17:00

SALA DANTESCA | BIBLIOTECA CLASSENSE | VIA ALFREDO BACCARINI 3

TUTTI O NESSUNO con Alison Sànchez Hall

L’antropologa americana Alison Sanchez Hall sarà in Italia dall’11 al 15 febbraio per presentare il libro “All or none – Cooperation and sustainability in Italy’s Red Belt”, uno studio sociologico e antropologico sulla più antica esperienza vivente di cooperazione tra lavoratori agricoli, quella delle Cooperative Agricole Braccianti di Ravenna. Dagli Stati Uniti per raccontare, in inglese, la fenomenologia delle cooperative agricole braccianti di Ravenna.

Il libro, edito dalla Berghan Books di New York, è il primo studio sociologico e antropologico in lingua inglese su quella che è considerata una delle più importanti esperienze di agricoltura collettiva al mondo. Sicuramente tra le più antiche, visto che l’origine delle cooperative braccianti viene fatta risalire alla fine del XIX secolo e all’epopea degli “scariolanti” di Nullo Baldini. Oggi sono un esempio di agricoltura sostenibile e nel complesso rappresentano uno dei più importanti sistemi agricoli d’Europa, con 12000 mila ettari coltivati.

All or None” – letteralmente “Tutti o Nessuno” – rappresenta la summa di 40 anni di studi dell’autrice, che ha cominciato a studiare il modello cooperativo emiliano-romagnolo all’inizio degli anni Settanta e da allora ha compiuto numerosi viaggi in Italia per approfondire le sue ricerche. Alison Sànchez Hall si è laureata all’Università della California di Santa Barbara e ha ricevuto il Ph.D nel 1977. La sua lunga carriera accademica si è imperniata attorno alla University of Central Arkansas e altri prestigiosi atenei statunitensi. Il convegno pubblico di presentazione del libro si terrà il 13 febbraio alle 17 alla Sala Dantesca della Biblioteca Classense di Ravenna. A dialogare con la ricercatrice americana ci saranno il professor Flavio Delbono, coordinatore del MUEC dell’Università di Bologna, e il giornalista Paolo Pingani. Introdurrà il saluto del direttore generale di Legacoop Romagna, Mario Mazzotti. L’incontro è promosso da Legacoop Romagna e Promosagri in collaborazione con Fondazione Barberini, Circolo Cooperatori Ravennati, Federazione delle Cooperative della Provincia di Ravenna, MUEC-Unibo, Centro di Documentazione sulla Cooperazione e l’Economia Sociale, con il patrocinio del Comune di Ravenna.

scarica l'invito con il programma completo »